LaceBlack di Luca Celletti - HellShed - Dove i pesci affogano di Andrea Cassetta - 24 Novembre 2017



Ingresso + Consumazione: 13,00 €

Apertura Porte: 20:15

Inizio Spettacolo: 21:30


LACEBLACK è Figlio dell' anima del cantante e cantuautore Luca Celletti.

Nato a Roma, suona la batteria fin da ragazzo e poi influenzato da artisti leggendari come i Rolling Stones, Aerosmith, seal, David Bowie, Robert Plant, David Coverdale, The Doors, Fleetwood Mac e molti altri, comincia a scrivere e cantare le sue canzoni.
Attraverso molti anni da cantautore Luca ha sviluppato il suo stile musicale unico, che lo hanno portato a comporre 12 brani del suo album di debutto: "LaceBlack".
Registrato a Roma e Los Angeles e co-prodotto da Luca e Dani Macchi (fondatore e produttore della band di rock noir Belladonna), l'album è presentato da alex Elena “nominato ai grammy” (Alice Smith, Bruce Dickinson, Avril Lavigne e tanti altri) alla batteria e include la cover di una canzone del film cult "Phantom of Paradise", sceneggiato da Paul Williams ballata "Old Souls" di Brian De Palma.
In "LaceBlack" passione, romanticismo e mistero si intrecciano in un suono intensamente sensuale che fonde elementi di soul, rock, r ' b, blues, funk e anche grazie alla feroce e ardente voce di Luca.


HELL SHED


HellShed sono tre loschi figuri dal misterioso passato. che vivono in un lurido capanno in mezzo alla foresta nei dintorni del Villaggio di Rottenham (letteralmente Borgo Marcio) nella contea del Suffolk, UK.
Se riesci ad avvicinarti abbastanza, dopo il tramonto, riuscirai a sentirli attraverso le assi di legno fradice suonare lo Swamp Blues e il Rock & Roll piu’ vero, sporco e al tempo stesso romantico che tu abbia mai sentito.
Tra un brano e l’altro li sentirai farneticare di formule misteriose contenute in vecchi libri innominabili e della prossima invasione di Zombie che spazzerà via definitivamente la razza umana dalla faccia della terra.
La gente del villaggio li chiama POPA B.A.D., la voce distorta dalla gola piena di Whiskey; Professor O.B.Scene, pazzo padrone assoluto del tempo, col suo esercito di scheletri iridescenti e chitarre; e Vicar Du Bruit, il perverso prete scomunicato, alchimista di suoni e digital keys.
I tacchi dei loro stivali affondano nella stessa melma putrida della palude dove gentaglia come ZZ TOP, Seasick Steve e Black Keyes vanno a pesca del pesce-gatto nelle notti di Luna piena.
Loro sanno che adesso sei lì fuori nel buio e stai spiando la loro messa perversa, hanno già pregato per te, conoscono il segreto della tua fine e il segreto della tua resurrezione.

Non opporti.
Balla alla Luna la danza dei morti e dei tarantolati.
Lava il tuo sangue.


ANDREA CASSETTA

Dove i Pesci affogano” è un progetto solista di ANDREA CASSETTA (cantautore rock polistrumentista ). Nasce dall' idea di rappresentare, attraverso l’audio e il video, un viaggio nell’irrazionalità dell’inconscio nel quale racconta la propria vita con simbolismi criptici e surreali. Il progetto è una trilogia suddivisa in 3 Capitoli, ognuno dei quali comprende un EP + un omonimo cortometraggio.
Il progetto DOVE I PESCI AFFOGANO è inoltre finalista della ventinovesima edizione di ROCK TARGATO ITALIA e vincitore del "PREMIO COMPILATION ROCK TARGATO ITALIA" che verrà stampato a Dicembre2017.

pubblicato il 01/07/2017