Estro Plays Genesis - Seconds Out - 13 Ottobre 2017




Ingresso + Consumazione: 13,00 €

Apertura Porte: 20:15

Inizio Spettacolo: 22:00/30


Il nostro è uno spettacolo frutto di un lungo studio delle varie situazioni musicali dei Genesis, con particolare attenzione alle sonorità ed alle ritmiche tipiche degli anni in cui il Rock progressivo occupava una posizione di primo piano nel panorama musicale internazionale.


La Band nasce nel '74 come prima esperienza del tastierista Massimo Metalli e dell'allora bassista Ugo Cosentino logicamente con chiara influenza Rock dell'epoca. Ma la band iniziava ad avere una continuità nel '77 con l'inserimento dell'attuale bassista Giampiero Sparagna e lo spostamento di Ugo Cosentino alla batteria. Le prime session avvenivano su cover dei Deep Purple, Grand Funk, Santana ecc.. Il primo quintetto si costituisce nel 1978 suonando, dapprima cover dei Genesis passando successivamente per varie esperienze Funk, Fusion fino a produrre musica propria. Questa esperienza ha portato gli Estro a produrre alcuni brani su vinile che sono stati poi utilizzati come sonorizzazioni per alcune trasmissioni RAI. Rimasti in tre nel '87 la band dopo qualche anno dedicato all'improvvisazione, alla ricerca di nuovi elementi e a varie esperienze musicali di studio, trovano la realizzazione dell'attuale formazione con il chitarrista Giovanni Barbati, proveniente da esperienze professionali con altre band (Officina Meccanica, Stazione Termini) con le quali ha realizzato numerosi album e singoli, ma fermo da qualche anno. La Band a questo punto comincia la propria attività eseguendo brani di: Toto, Level 42, Queen, Pink FLoyd e naturalmente Genesis, suonando molto nei locali di Roma, Latina e Provincie.
A partire dal '94, la svolta decisiva: diventa una "Genesis Tribute Band" a tutti gli effetti dedicandosi solamente ai brani della produzione 1970-78. La meticolosità e pignoleria dei singoli musicisti li porta ad una esasperata ricerca dei suoni tanto da procurarsi strumenti analogici ed emulatori, tipici di quegli anni e necessari alla riproduzione delle atmosfere della musica dei Genesis. Nell'inverno del 2001 dopo una serie di positivi riscontri il gruppo incontra Antonello Bitocchi cantante di un'altra tribute band romana (Squonk) ma ormai ferma da molto tempo. La band comincia quindi una preparazione ancora più meticolosa ed orientata anche alla spettacolarità dello show. La formazione con la quale si propone è ancora più completa, viene data un'attenzione maggiore al periodo Gabrieliano, utilizzando, come il noto vocalist, le maschere dei personaggi scaturiti dalla sua fantasia e dalle sue storie. Dal 2007 e' iniziata una stretta collaborazione con il noto cantante romano Roberto D'Amore già conosciuto per il tributo a Peter Gabriel ed amante di tutto cià che viene dalla vecchia "Charisma Label" ed ha anche portato alla band una più ampia disponibilita' ed una maggiore flessibilità. Nell'Ottobre 2008 l'incontro con Pino Vecchioni, drummer con notevoli esperienze in Rai, ed una sviscerata passione per i Genesis quindi .... Bingo! infatti insieme ad Ugo in "Dual Drums" il sound diventa quello di Seconds Out.... ed anche lo show.


pubblicato il 01/07/2017