Chester Thompson, Alphonso Johnson, Frank Ricci - 3 Marzo 2017

                                                                   

ingresso + consumazione 20€

apertura porte: 20:15

inizio spettacolo:22:00/30


Apertura: Quartech.


Chester Thompson

Dal jazz (Weather Report), al Rock (Frank Zappa - Mothers), al Pop (Genesis / Phil
Collins) al Gospel (Ron Kenoly, Rebecca St. James), Chester Thompson ha superato tutti i confini dei generi musicali.
Le esperienze di Chester hanno influenzato più di tre decenni di musicisti.Sia che suonino la batteria o le percussioni.
Si affermò suonando in tour in una delle più apprezzate formazioni allestite da Frank Zappa fra il 1973 e il 1974.
Con Zappa partecipò all'incisione di album come One Size Fits All e Roxy & Elsewhere.
Nel 1977 partecipò al tour mondiale dei Genesis dal quale fu tratto il doppio live Seconds Out come secondo batterista; la sua collaborazione col gruppo inglese durò fino al 1993, e successivamente con la riunione del Turn it on again Tour del 2007. Nel periodo intermedio collaborò strettamente con Phil Collins, che aveva iniziato a dedicarsi parallelamente ai Genesis a una carriera solista, partecipando alle registrazioni ma soprattutto ai tour (dal 1982/1983). Durante il periodo di silenzio dei Genesis, Thompson segue Collins, suonando per esempio nel First Final Farewell Tour del 2004/2005.
Con Steve Hackett incide Please Don't Touch e Genesis Revisited, mentre con Tony Banks l'album A Curious Feeling.
Nel 1991 pubblica il primo album da solista, A Joyful Noise. Nel 2013 pubblica invece Approved, accreditato al Chester Thompson Trio.

Alphonso Johnson

Alphonso Johnson è considerato uno dei più rappresentativi bassisti della scena internazionale, che con il suo esempio ha contribuito alla crescita della tecnica strumentale bassistica nei primi anni settanta. Da un certo punto di vista, il suo stile lo pone a fianco di musicisti del calibro di Stanley Clarke e Steve Swallow.
Nel 1982 suonò con Wayne Shorter nell'album Bella 'mbriana di Pino Daniele, collaborazione bissata nel 1984 nell'album Musicante. Il 1983 vede la partecipazione di Alphonso Johnson al film d'animazione Sound of Sunshine... Sounds of Rain, quale realizzatore della colonna sonora: anche in questo caso l'opera a cui collaborò ricevette una nomination ai Grammy, stavolta come miglior film di animazione.
Ma la grande novità degli anni ottanta fu l'inizio della collaborazione con Carlos Santana. Nel 1984 infatti il bassista partecipò al tour del chitarrista messicano, e l'anno dopo partecipò all'incisione dell'album dei Santana Beyond Appearances, per il quale scrisse anche un brano, Breaking Out. Il 1985 lo vide anche comparire sempre con Santana per la partecipazione che questi ebbe al Live Aid. Nel 1987 fu la volta di Freedom, sempre dei Santana, per il quale partecipò alla composizione di due brani, She Can't Let Go e Once It's Gotcha. Sempre nel 1987 Carlos Santana, a titolo personale, pubblicò un album dal titolo Blues for Salvador. L'album, considerati tra i più rappresentativi della sua discografia, fu dedicato da Santana al figlio, Salvador, appunto: anche in questa occasione il chitarrista volle al suo fianco Alphonso Johnson. Nel 1988 prese parte anche alle registrazioni di Viva Santana!, il doppio album contenente inediti, live e grandi successi del passato della Band. L'ultima collaborazione con i santana fu nel 1990, quando prese parte all'incisione di Spirits Dancing in the Flesh, per la quale contribuì alla composizione di Soweto (Africa Libre).

Frank Ricci


Chitarrista, compositore, arrangiatore, didatta e scrittore. La carriera di Francesco in arte 'Frank' Ricci affonda le sue radici nell'ottobre del 2008, quando è in un minitour e in studio con Kee Marcello, storico chitarrista degli Europe, la band svedese che arrivò al successo mondiale negli anni '80 con "The Final Countdown". Il chitarrista degli Europe apprezza le composizioni di Frank, tanto che decide di registrare un assolo di chitarra in uno dei suoi brani, "Big Surprise", che farà poi parte del suo album. Nel dicembre del 2008 collabora live e in studio di registrazione con Andrea Braido: uno tra i chitarristi italiani più interessanti, (Mina, Vasco Rossi, Celentano). Lo stesso Braido registrerà basso e chitarra in un altro brano di Frank, intitolato "City on the lake", che farà parte dello stesso album che uscirà nel 2014.
L'anno dopo, nel 2009, Frank è sul palco del Rock House di Pescara insieme a Paul Gilbert. Collaborazione di livello mondiale con uno dei musicisti più influenti nel chitarrismo moderno.
Nel 2010 fonda la sua band, Frank Ricci Group, ed è immediatamente in tour con un'altra leggenda della musica: Steve Lukather dei Toto. Accompagnato al basso da Antonio Righetti "Rigo" (storico bassista di Luciano Ligabue).
Nel settembre del 2013 esce il primo disco solista di Frank, "A BIG DREAM"
Nel 2014 presenta il suo album insieme a un altro mostro sacro della musica moderna: Stuart Hamm, bassista di Joe Satriani e Steve Vai.
Nel corso degli anni Frank apre anche i concerti di Allan Holdsworth, Stef Burns, Richie Kotzen, Andy Timmons. Inoltre accoglie 2 volte Steve Vai in veste di didatta nell’istituto musicale in cui ha insegnato, dove fu abilitato come docente da Frank Gambale

pubblicato il 01/09/2016